Il Report 2011

senza-titolo-2_1.jpg

Il Rapporto di sostenibilità al 31 dicembre 2011 (di seguito “Rapporto di sostenibilità 2011”) del Gruppo Terna è stato redatto in base alle Linee Guida “Sustainability Reporting Guidelines & Electric Utilities Sector Supplement (EUSS)”, definite nel 2009 dal GRI - Global Reporting Initiative, e all’aggiornamento G3.1 Guidelines del marzo 2011. Come negli scorsi anni, il Rapporto è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Terna e sottoposto a specifiche procedure di revisione. La relazione di assurance, redatta da quest’anno da parte di PricewaterhouseCoopers, è riportata in allegato.

Il processo di redazione del documento ha previsto l’identificazione degli aspetti significativi da rendicontare e la presentazione delle performance conseguite dal Gruppo in riferimento a tali aspetti e agli obiettivi di sostenibilità.

Il periodo di osservazione è l’anno 2011: tutti i dati si riferiscono all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2011; a livello descrittivo sono state inoltre indicate le novità di rilievo intervenute fino al 15 aprile 2012.

Il Rapporto 2011 presenta, rispetto allo scorso anno, alcune novità in merito agli indicatori core rendicontati, che rispondono all’evoluzione delle Linee Guida GRI contenuta nelle G3.1 Guidelines. L’applicazione è confermata al livello A+. Infatti, alla luce delle risultanze presenti nel GRI Content Index, abbiamo valutato di aver raggiunto un livello di applicazione A+ delle suddette linee guida.

Si segnala infine che, in risposta all’esigenza da più parti sottolineata di procedere nella direzione di un reporting integrato, Terna ha aderito all’iniziativa “Pilot Programme” promossa dall’International Integrated Reporting Council. Come avvio del percorso di integrazione, la trattazione di alcuni temi (ad esempio, la presentazione di Terna e delle attività di ricerca e innovazione) è stata uniformata nel Rapporto di sostenibilità e nella Relazione finanziaria; inoltre, alcuni principali informazioni sulle performance di sostenibilità di Terna, riportate in questo Rapporto, sono state inserite anche nella Relazione finanziaria annuale 2011, seguendo le indicazioni del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) sull’informativa di sostenibilità nella comunicazione obbligatoria d’impresa (“La relazione sulla gestione dei Bilanci d’esercizio alla luce delle novità introdotte dal D. Lgs. 32/2007”, CNDCEC, gennaio 2009).